Architettura, Arte, Fotografia

Trani, alla scoperta della chiesa di San Giacomo

Trani_San Giacomo (5)Trani, l’eterno ritorno: come passare il tempo senza smettere di fotografare ogni angolo del centro storico. Dopo qualche giorno di pausa, riprendo a postare foto racconti ripartendo ancora una volta da questa città.

Se passate da quelle parti e vi interessa scoprire un angolo misterioso, decadente e affascinante allo stesso tempo, seguite bene le mie indicazioni. Innanzitutto, ciò che vi serve è arrivare in centro, esattamente in via Alvarez (la riconoscerete perché è il punto dove parcheggiano i pullman che trasportano i turisti a Trani).

Una volta lì, proseguite in direzione del castello e, una volta superata la prima curva provate a guardare in alto a destra. Una fila di grondaie grottesche in pietra vi osserva e allo stesso modo sembra attirare la vostra attenzione.

Trani_San Giacomo (1)Ciò che state vedendo è la chiesa di San Giacomo, altrimenti nota come Santa Maria de’ Russis, originaria del XII secolo e modificata nel XVII. È un peccato constatarne lo stato di degrado a cui è costretta, suo malgrado, a far mostra di sé.

Trani_San Giacomo (3)Il richiamo è troppo forte e non ci si attarda a capire il motivo: una volta girato l’angolo si rimane folgorati dalle sculture che ornano la facciata. Figure antropomorfe e zoomorfe sembrano presidiare l’antica chiesa dallo squallore che la circonda, minacciando con lo sguardo chiunque voglia intaccarne la sua piccola ma importante funzione.

Trani_San Giacomo (2)L’uomo è stato in grado di ridurre in un angolo oscuro questo gioiello architettonico, ostacolandone la visione e sacrificandola in uno spazio ormai occupato da case a schiera fatiscenti. Non è un caso, forse, che gli unici esseri ben accetti e amorevolmente tollerati siano dei colombi stanchi e appollaiati vicino alle sculture.

Per una lettura più approfondita, vi rimando a questo link.

Annunci
Standard

One thought on “Trani, alla scoperta della chiesa di San Giacomo

  1. Pingback: Un motivo in più | neversaynotoaphoto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...