Arte, Fotografia

La ricerca del pathos

Ci risiamo, la mia solita attrazione per le statue dei santi e in generale per le figure religiose presenti nelle chiese ha fatto nuovamente breccia nel mio cuore. La cattedrale di Irsina è ricca di opere d’arte, ma offre anche degli spunti interessanti per chi è appassionato di fotografia.

Punti di vista e sensazioni soggettive si alternano tra uno scatto e un altro. L’uso di un bianco e nero esasperato nei suoi contrasti tonali è dovuto alla ricerca del pathos nascosto in ognuno dei soggetti immortalati.

Normalmente, ogni qual volta visito una chiesa, sono solito girare tra i banchi e le navate affollate di fedeli e turisti alla ricerca di un soggetto e della luce adatta al mio scopo. In questo caso, invece, la fortuna ha voluto che la cattedrale di Irsina fosse sgombra poiché si stavano eseguendo una serie di restauri.

Totale libertà di azione, quindi, con l’immaginazione che ha potuto finalmente prendere il sopravvento sulla realtà.

Annunci
Standard

4 thoughts on “La ricerca del pathos

  1. Oggi sono di umore assai tetro. Davvero inquietante questo excursus in un aldilà tenebroso, dove il sorriso si trasforma, eccome, nel ghigno dello scheletro, mollemente appoggiato ai cuscini dell’ultimo sonno! Sono foto interessanti, per il modo in cui interpretano il dramma dell’uomo.

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...