Fotografia, Viaggi

I silenzi di Urbino

IMG_7663Camminare per le strade deserte di Urbino, udire di tanto in tanto una voce o scorgere un passante: un silenzio e un senso di solitudine che mi hanno sorpreso. Entro nel centro storico dal Palazzo ducale rivolgendo lo sguardo in su dove il cielo è sagomato dalla mole dell’edificio.

Si ode un tuono, poi due, poi ancora un altro: piove. Sotto il portico di fianco al Duomo, un gruppo di religiosi africani intona un canto che spezza l’atmosfera irreale, propagandosi nell’aria finendo per riempire quegli spazi muti.

Prima di mescolarmi tra la gente, ho fatto un’immersione nel quadrilatero compreso fra il Palazzo ducale, l’Università degli Studi “Carlo Bo”, la chiesa di San Domenico, per poi sbucare nuovamente davanti al punto di partenza. Urbino è una città universitaria, l’inizio di agosto da questo punto di vista è un periodo morto e me ne sono accorto camminando lungo queste strade.

Il rumore dei passi è accompagnato solo dal vento che sferza i muri disegnati di edifici apparentemente abbandonati, che ritorneranno nel mondo dei vivi alla ripresa delle lezioni universitarie.

Annunci
Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...