Fotografia

Il bosco di Castel del Monte, l’escursione continua – II parte

img_8122Nella puntata precedente ho reso nota a tutti la mia infatuazione per una mantide religiosa. Dopo averla adagiata su una fogliolina d’erba, ho proseguito la mia perlustrazione del bosco di Castel del Monte scendendo lungo il primo gradone naturale alla ricerca della cisterna ipogea.

Questo è il classico caso in cui non so se vedere il bicchiere mezzo pieno, oppure mezzo vuoto. Venuta alla luce due anni fa (qui il link all’articolo), fu segnalata delimitandola con del nastro bicolore: a distanza di due anni, del nastro ormai scolorito ne rimangono poche tracce, idem per i paletti di sostegno ormai crollati.

Il visitatore o l’escursionista deve dunque contare unicamente sulle proprie capacità visive per non rischiare di caderci dentro. L’ambiente si presenta parzialmente allagato a causa dei recenti temporali e l’acqua melmosa ne rende pressoché impossibile individuarne a occhio la profondità.img_8120

Nonostante le condizioni pietose in cui versa, la cisterna ipogea si fa almeno notare per la sua peculiarità architettonica. Decido di proseguire la passeggiata lasciandomi alle spalle la cisterna, cercando di andare dritto ma davanti a ostacoli insormontabili come diversi pini crollati, sono costretto a procedere a zig zag.

L’habitat cambia improvvisamente, complice evidentemente la diversa composizione del terreno: ecco che tra massi sapientemente scolpiti e un cippo collocato a ridosso del gradone, spuntano funghi di varia specie perfino dalle pigne cadute dagli alberi. Non sono un esperto, tanto meno un cercatore occasionale, quindi proseguo il cammino alla ricerca di altri spunti, pur lasciandovi qualche testimonianza (tremolante ahimè) fotografica.

Annunci
Standard

11 thoughts on “Il bosco di Castel del Monte, l’escursione continua – II parte

  1. Linda ha detto:

    Donato non deludi mai le aspettative! Complimenti per il reportage illustrato 🙂
    Non si conosce la precisa ubicazione del monastero benedettino (poi cistercense) di Santa Maria del Monte, ma la sua esistenza è confermata da documenti storici.

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...