Arte, Fotografia

Trani minimal: tentativo n. 2

Il tema del confine continua ad appassionarmi e a guidarmi in questi ritratti minimali di Trani. Stavolta ho immaginato il molo d’accesso al porto come una linea di demarcazione ideale tra il controllato e l’incontrollato, con i due fari posti alle estremità a segnalare quanto sia in realtà sottile questa differenza.

Ogni sfumatura racconta una storia a sé, ciascun chiaroscuro fornisce l’incipit per le interpretazioni varie ed eventuali.

 

Annunci
Standard
Fotografia

Tramonto

Barletta_tramontoRovistando nel mio hard disk ho recuperato questa fotografia scattata a Barletta due anni fa. Era una sera di Giugno e davanti ai miei occhi c’era un tramonto particolarmente saturo di colori.

Il mare calmo, le nuvole rese incandescenti dalla luce del sole calante e il Gargano sullo sfondo. Ciò che ha impreziosito questo ritratto, tuttavia, è stato un uomo sul bagnasciuga intento a passeggiare col suo amico a quattro zampe.

Quel cagnolino è fortunato ad avere un padrone che non si limita a fargli fare un giro rapido dell’isolato, ma una fantastica passeggiata in riva al mare.

Standard
Fotografia

Un pesce fuor d’acqua

Portone romano_TerlizziCosa ci fai qui, così malridotto e pericolante? Il tuo gemello è a un centinaio di metri da te e non se la passa certo meglio.

I portoni romani si trovano lungo l’omonima strada comunale alle porte di Terlizzi (Bari), in direzione di Ruvo di Puglia, segnalando chiaramente la presenza dell’antica via Appia Traiana o almeno ciò che resta di un tracciato abbondantemente modificato nei secoli. Rifiuti che deturpano il paesaggio, puttane sparse in ogni angolo di campagna e clienti affamati di sesso a buon mercato che passano con le loro auto cercando la loro donna preferita.

Cosa ci fai qui, dunque? Cos’hai fatto di male per meritare tutto ciò, sai di essere un pesce fuor d’acqua?

Standard