Arte, Fotografia

Tra pittura e fotografia

2016-28-6--19-44-29Camminare, cercare, trovare, ammirare per poi lasciarsi ispirare. Andria, il centro antico prosciugato dal caldo torrido di domenica scorsa è stato animato dagli artisti che hanno partecipato all’estemporanea di pittura “Andria en plain air” organizzata dalla locale Associazione turistica Pro Loco.

L’intuizione, la scelta del colore e della luce, il bilanciamento tra tecnica ed estro. Ho cercato di catturare tutto ciò, in una sorta di gioco di specchi: passato e presente, pittura e fotografia.

Cosa scatta nella mente del pittore? Il panorama urbano, così reale e concreto, si mescola alle sensazioni e alle emozioni finendo per trasformarsi in qualcosa di originale e irripetibile.

Ecco che dalle tele emergono mondi paralleli, dove l’immaginazione tende la mano in un caso al vissuto personale, in un altro alle ossessioni, fino alla suggestione ingenua.

Annunci
Standard
Architettura, Arte, Fotografia, Viaggi

La cripta affrescata di Masseria Jesce

masseria_jesce_cripta (1)Proseguo il fotoracconto della visita a Masseria Jesce di domenica scorsa, soffermandomi stavolta sulla cripta affrescata. Le pitture murali raffigurano diversi cicli di santi: i più antichi sono stati dipinti nel XIV secolo e attribuiti a Giovanni da Taranto, i più recenti risalgono al XVII secolo e sono opera di Didaco de Simone.

Ribadisco quanto ho scritto nel post precedente: la visita guidata organizzata dal FAI a Masseria Jesce ha talmente superato le mie aspettative, che nonostante il poco tempo a disposizione (bisognava riprendere la navetta per tornare ad Altamura), ci saranno altri post e altre foto!

Standard
Arte, cultura, Fotografia

MAIS Festival, i dipinti di Leo Ragno

leo_ragno_mais_festivalTerminiamo il resoconto del MAIS Festival di Andria con i dipinti di Leo Ragno. Le opere esposte all’Officina San Domenico mi hanno colpito per il rimando (più o meno esplicito a mio avviso) all’Espressionismo.

In particolare, ciò che ho notato è l’indagine della figura umana, le personalità scandagliate a fondo fino a essere messe a nudo con l’espressione rassegnata di chi è consapevole di non avere più alibi.

Standard